Water Power- la via della carta in Costiera Amalfitana

Progetto Water Power- la via della carta in Costiera Amalfitana Si tratta di un articolato e complesso progetto strategico, che affronta il recupero, con finalità turistiche e ricettive, di circa […]

Progetto Water Power- la via della carta in Costiera Amalfitana
Si tratta di un articolato e complesso progetto strategico, che affronta il recupero, con finalità turistiche e ricettive, di circa 50.000 mq di superficie coperta costituita da ex cartiere, ferriere, pastifici e mulini.  Vincitore del primo premio per la costruzione sostenibile in Europa a Ginevra nel 2005 e nel 2006  del secondo premio ai “Global Awards ” di Bangkok, nell’ambito del premio internazionale di architettura promosso dalla Holcim.
Il progetto Water Power, sviluppato dallo studio Centola e Associati, si sviluppa attraverso una serie di interventi nell’ambito di 5 vallate e 9 comuni della Costiera Amalfitana, dichiarata patrimonio dell’UNESCO. Il suo paesaggio è famoso in tutto il mondo per la bellezza naturalistica, fatta di borghi arroccati e terrazzamenti coltivati a limone.
Il progetto, può rappresentare un grosso volano  di sviluppo dei territori interessati:

1. Valle del Canneto, con Amalfi e Scala;
2. Valle del Dragone, con Atrani e Ravello;
3. Valle del Reginna Minor, con Minori;
4. Valle del Reginna Maior, con Maiori e Tramonti;
5. Valle del Bonea con Vietri sul Mare e Cava dei Tirreni.

caratteristica del progetto sono da un lato il rispetto del rapporto storico tra gli ex opifici e il paesaggio, dall’altro la volontà di distinguere gli inserti moderni rispetto alle parti pre-esistenti, attraverso l’utilizzo di un linguaggio architettonico moderno ed elegante.

In tale contesto, la Borghi Srl sta curando la ricerca di partner ed investitori interessati al recupero e alla valorizzazione a finalità turistico-ricettive-residenziali di tale patrimonio.
Si riportano di seguito alcune sintetiche informazioni relative a  quattro progetti,  tra i più interessanti, localizzati nei comuni di Amalfi e Minori.

1. Cartiera De Luca > 2.850mq coperti
Recupero ai fini ricettivi o residenziali con la previsione di  realizzare circa 70 posti letto ed un parcheggio con 20 posti auto. Al piano terra sarà allestito un museo, mentre gli altri servizi comprendono un ristorante, una piscina, giardini e terrazzi.

2. Cartiere Lucibello Confalone > 5.500mq coperti. Recupero ai fini ricettivi con la previsione di realizzare 90-95 camere e circa 210-220 posti letto. Sono in oltre previsti servizi quali: spa, piscine, fitness, ristorante, bar, terrazzi e giardini.

3. Cartiera Amorino/D’Amato > 4.400mq coperti. Recupero ai fini ricettivi o residenziali. con possibile destinazione alberghiera, Previste circa 80-85 camere doppie e triple con 200-210 posti letto ed un parcheggio con 30 posti auto. Ulteriori servizi previsti sono: ristorante, bar, sala fitness, piscine, terrazzi e giardini.

4. Cartiere Gambardella > 4.000mq coperti Recupero ai fini ricettivi con la previsione di circa 45 camere doppie, triple e quadruple, con 120 posti letto. La struttura comprende altresì un edificio diroccato di circa 1300mq destinato a centro congressi, terme e spa. Ulteriori servizi previsti sono ristoranti, bar, fitness, palestra, solarium, piscina e terrazzi. L’accessibilità sarà ulteriormente migliorata grazie alla progettazione di un ascensore di e/o una cremagliera.

Ulteriori informazioni e le schede di dettaglio dei singoli immobili possono essere richieste contattando la Borghi Srl.