Giovedì 04 Febbraio 2010 ore 14,30

LE RETI DEI BORGHI ITALIANI: ESPERIENZE E BUONE PRASSI

Organizzato da Borghi srl in collaborazione con MADE expo

Circa 400 piccoli comuni, il 5% del totale italiano, aderiscono a Reti che si pongono l’obiettivo di valorizzare e promuovere l’enorme patrimonio insito in tali destinazioni, sintesi di molti valori italiani: architettura, artigianato, enogastronomia, tradizioni, comunità ospitali, ma principalmente uno stile di vita unico. L’ulteriore rafforzamento dei legami tra queste Reti costituisce condizione irrinunciabile per orientare e attivare politiche e strategie sempre più mirate creando quella “massa critica” in grado di incidere sulle opzioni e le scelte programmatiche di fondo del nostro Paese.


14,30 Tavola rotonda

Intervengono:

– Fulvio Gazzola (Associazione Paesi Bandiere Arancioni-TCI)

– Maurizio Capelli (Responsabile assistenza tecnica Borghi Autentici d’Italia)

– Luigi Badiali (Presidente Euro*IDEES Bruxelles) e Stefano Milano (Responsabile Progetto Borghi Vivi della Comunità Montana Lunigiana) 
download

– Pierachille Lanfranchi (Coordinatore Regione Lombardia de I Borghi più Belli d’Italia e Sindaco di Fortunago, (PV)

Modera: Michele Esposto (Presidente Borghi srl e Vice Presidente ADI – Associazione Nazionale Alberghi Diffusi)

16,15 Casi e buone prassi

– Sauris e il progetto “Comunità Ospitali”: Stefano Lucchini (Presidente Borghi Autentici d’Italia e Sindaco di Sauris)

– Il progetto Hospitis in Puglia: Angela Barbanente (Assessore all’Urbanistica e al Territorio Regione Puglia)

– Un percorso amministrativo per una rigenerazione urbana possibile: Antonio Cadei (Presidente Agenzia per il centro storico, Comune di Lovere (BG)
download

– I Borghi della Val d’Agri: Francesco Pesce (Dirigente Struttura di Progetto “Val D’Agri” Dipartimento Presidenza della Giunta, Regione Basilicata)
download